Le scadenze importanti della tua auto. Vietato dimenticarsi.

L’acquisto di una vettura è di fatto un impegno molto importante. Non solo per un aspetto puramente economico, ma anche da un punto di vista di date da ricordarsi.

Non possiamo proprio non ricordarci del bollo, l’assicurazione, la revisione, il cambio di gomme e il tagliando.

Questo vale sia che parliamo di un’auto nuova che di una usata.

Abbiamo riportato qui sotto, quelli che sono gli appuntamento assolutamente da non perdere. Anche perché in alcuni casi si rischiano pesanti sanzioni.

Prendete il vostro calendario e appuntatevi queste date.

Bollo Auto.

Cos’è il bollo?

Cercando di semplificare al massimo, il bollo è una tassa di possesso, non di circolazione, questo significa che anche se abbiamo un’auto chiusa in garage e che non vede l’asfalto da anni e magari mai lo vedrà dobbiamo pagarla comunque.

Solo i proprietari di auto elettriche sono esenti da questa tassa e solo per i primi 5 anni dall’immatricolazione.

Il bollo varia a seconda della potenza del veicolo espressa in kW e della classe ambientale dello stesso, ovvero a parità di potenza un’auto classe Euro 3 paga di più di una Euro 5, inoltre la tariffa è decisa dalla Regione di residenza quindi varia in ognuna delle 20 regioni italiane.

Il bollo può essere pagato nelle sedi ACI, online tramite Bollonet, uffici postali, tabaccai convenzionati e presso le agenzie di pratiche auto. Inoltre si può fare anche dall’ATM (il classico sportello bancomat) e quasi tutte le banche permettono di pagarlo tramite l’home banking. Anche le commissioni variano da regione a regione.

 

Revisione Auto.

La revisione dell’auto non è altro che un controllo periodico delle condizioni dell’auto per accertarsi che rispettino tutte le normative vigenti, dalle emissioni al corretto funzionamento delle cinture di sicurezza.

La scadenza non è fissa, la prima revisione dell’auto va fatta dopo quattro anni dalla prima immatricolazione, i successivi controlli sono con scadenza biennale.

Non è fisso neanche il costo e tutto sommato dovete considerare che tale controllo è anche per la vostra sicurezza oltre che per chi si trova intorno a voi mentre guidate l’auto, come pedoni ed altri automobilisti.

 

Tagliando Auto.

Il tagliando non è obbligatorio per legge come la revisione ma è necessario qualora la vostra auto sia ancora nel periodo di garanzia: se non sottoponete l’auto ai tagliandi previsti perderete il diritto di garanzia della casa madre, ovvero del produttore dell’auto.

Generalmente il tagliando comprende il controllo di impianto frenante, illuminazione, olio freni e motore, filtri, liquido di raffreddamento, sospensioni, climatizzatore, pneumatici e ruota di scorta. Potete fare il tagliando in qualsiasi officina, prima del 2010 invece doveva necessariamente essere un’officina della casa madre della vettura.

Per sapere ogni quanto dovete fare il tagliando dovete consultare il manuale della vostra auto, generalmente ogni 15-20.000 km oppure ogni 1-2 anni.

 

Cambio gomme.

Il cambio delle gomme va fatto ogni anno.

Dal 15 novembre al 15 aprile, infatti, dovete adempire all’obbligo di legge di avere le gomme termiche (gomme da neve o quattro stagioni) oppure le catene a bordo.

Il primo motivo per fare il cambio gomme e acquistare dei pneumatici invernali è per essere sicuri di avere il giusto controllo della strada, frenare in tempo, specialmente se vivete in una zona dove le temperature scendono molto e nevica.

Senza saperlo eviterete disastrose scivolate sull’asfalto freddo che vi salveranno sia da danni fisici che dal dover sistemare poi l’auto.

L’altro motivo è l’usura: più usate l’auto più le gomme si consumano e diventano meno sicure… potrebbero addirittura esplodere raggiunte alte velocità come quelle da autostrada! Vicino ogni pneumatico c’è un “indicatore” che indica appunto il livello massimo di consumo, cambiatele anche un po’ prima di raggiungerlo.

 

Postato il 05 dicembre

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi